Bio e contatti

Foto di Simona Caleo

Sono uno scrittore (e giornalista) e vivo e lavoro a Roma. Molti dei miei libri (non tutti) tradiscono una certa ossessione per la storia. Non m’interessa un culto archeologico del passato ma come il tempo storico ci interroga e abita le nostre coscienze. Non so quando sia nato in me questo interesse. Certo è diventato consapevole negli anni dello studio universitario. E poi si è rafforzato quando ho deciso di entrare in una relazione narrativa col tema. Ma dev’esserci qualche innesco precedente (nella remota infanzia?) che ancora non so o non ricorderò mai.

A volte, però, mi occupo di altro. È successo ad esempio in Qualcosa sulla terra (Edizioni Industria & Letteratura 2022), una specie di racconto di Natale, almeno nelle mie intenzioni, pubblicato in una collana dedicata alla narrativa di taglio medio-breve. Nel 2021 ho pubblicato un romanzo: Storia aperta (Bompiani, dozzina Premio Strega), nel quale provo a raccontare il lungo viaggio di un figlio del Novecento tra adesione al fascismo, guerra, riscatto nella Resistenza. Sempre nel 2021L’isola di Kalief (con Mara Cerri, Orecchio Acerbo), una storia illustrata dedicata alla tragica vicenda di Kalief Browder.

Nel 2019 Il regno dei fossili (il Saggiatore), un romanzo il cui deuteragonista è Giulio Andreotti, colto in snodi rilevanti del suo tragitto attraverso il potere. Prima: Mio padre la rivoluzione, storie e racconti sulla Rivoluzione russa (minimum fax 2017, premio Campiello-Selezione giuria dei Letterati). Nel 2014 ancora un romanzo, nel quale affronto il tema dell’emigrazione italiana in Argentina nel secondo Novecento, e poi la tragedia dell’ultima dittatura (1976-1983). Si intitola Stati di grazia (il Saggiatore). Nel 2012 ho esordito con Città distrutte. Sei biografie infedeli (Gaffi; nuova edizione il Saggiatore 2018, Premio Mondello e SuperMondello, Premio Volponi), una raccolta di racconti, ritratti di vite tra Novecento e Ottocento.

Storico di formazione, mi sono laureato in Lettere e Filosofia e in seguito ho conseguito un dottorato di ricerca in Storia della società europea.

Per gli appassionati del genere, qui il mio Curriculum breve.

*

Writer, journalist. 2012: publishes his first work of fiction: Città distrutteSuperMondello Prize. 2014: year of his novel Stati di grazia (il Saggiatore). 2017: Mio padre la rivoluzione (minimum fax), Shortlist Campiello Prize. 2019: Il regno dei fossili (il Saggiatore). His last book is Storia aperta (novel, Bompiani, Shortlist Strega Prize). He is member of the lit-blog Nazione Indiana.

AGENTE LETTERARIO
Pietrosanti Agenzia Letteraria