Un effetto farfalla

È morta una persona cara. Abbiamo dovuto creare spazio in casa per gli oggetti che ha lasciato. Una cantina è stata svuotata. È stato affrontato un armadio: i suoi due scaffali più alti, subito sotto al soffitto, che non aprivo da vent’anni.

Ero convinto che contenessero solo i materiali della mia tesi di dottorato. Invece no. Ho (ri)scoperto quattro faldoni di carte appartenute a mia madre. Non ricordavo proprio di averle messe lassù. Avevo vissuto e dimenticato quelle carte.

Tra di esse (quaderni di appunti, bozze di articoli, poesie) ho trovato una cartella che riguarda Pranzi d’autore. Contiene ciò che oggi definiremmo Proposal: il progetto del libro proposto all’editore prima del via libera, del contratto e di mettersi al lavoro. Cartelle scritte a macchina (sulla Olivetti verde, un giorno ve la farò vedere), corrette in bozza, riscritte, appuntate in corsivo.

Continua a leggere “Un effetto farfalla”

«Qualcosa sulla terra» libro del giorno a Fahrenheit

L’anno è iniziato bene. Oggi “Qualcosa sulla terra”, Industria e Letteratura, è stato libro del giorno a Fahrenheit Rai Radio3. Ringrazio molto Loredana Lipperini e la redazione di Fahrenheit per l’ospitalità.
È un piccolo racconto al quale forse tengo più di quanto sembri.

QUI IL PODCAST PER ASCOLTARE LA TRASMISSIONE

Continua a leggere “«Qualcosa sulla terra» libro del giorno a Fahrenheit”

«Pranzi d’autore» va alla Rai

Immagino che mia madre si sarebbe divertita molto a illustrare, assieme alla conduttrice Serena Bortone, questa tavola di piatti ricavati dal suo libro: Pranzi d’autore. Le ricette della grande letteratura, minimum fax. È una proposta di cena natalizia offerta dalla trasmissione Oggi è un altro giorno (dal minuto 1:20:19). Ho fatto del mio meglio per sostituire mia madre. Poi ci ho infilato anche un selfie stupidino. Ed ecco il menu. Sono stati preparati seguendo fedelmente le ricette:

Continua a leggere “«Pranzi d’autore» va alla Rai”