Un sogno

Durante un riposo indotto da melatonina artificialmente ho sognato che presentavo il libro nella mia stanza da letto. Il materasso era invaso da giovani. Mi chiedevo: dove sono le ragazze?, qui sono tutti maschi. Qualcuno interveniva per dire che un racconto era su Mussolini che scrive una lettera a due zitelle (mix di più interferenze: melatonina e Tommaso Landolfi). Provavo a spiegare che questo racconto non l’ho mai scritto ma nessuno mi dava ascolto. Ci si spostava in giardino. Un ragazzo m’innaffiava col tubo e lo redarguivo: Spiritoso, spiritoso… Poi mi sono svegliato e ho pensato: Mi hanno fatto un…