Fear of Falling. Roma applaude Wallace Shawn e Jonathan Demme (video)

Jonathan Demme e Wallace Shawn ringraziano il pubblico al termine della proiezione di Fear of Falling, al Festival del Film di Roma. Il film è un adattamento (a cura di Shawn e André Gregory) de Il costruttore Solness di Ibsen. Cinema al servizio del teatro. Non a caso con dedica a Louis Malle, nel cui Vanya sulla 42a strada (che Fear of Falling ricorda per intensità e prova collettiva, sebbene avanzando verso il finale qualcosa se ne perda e l’ipnosi stupita dello spettatore si dissipi un poco, ma solo un poco) sia Shawn, sia André Gregory e Larry Pine (anche qui interpreti) recitarono. Shawn compie gli anni questa notte, ne fa 70 e festeggia in sala e «che peccato che Ibsen sia morto e non possa festeggiare qui con noi» (dice suppergiù, non letteralmente). Nel film dona a Solness grazia, ironia, straniamento. Ma tutti gli attori sono in stato di grazia: oltre a Shawn e Gregory e Pine, Lisa Joyce (anche lei in sala ad augurare buon compleanno), Julie Hagerty, Jeff Biehl (seduto accanto al regista, vedi foto sotto), Emily Cass McDonnell. Shawn e Gregory stanno portando in scena Il costruttore Solness da quasi 15 anni. In questo video amatoriale do un senso alla posizione privilegiata che l’acquisto di un biglietto per Fear of Falling mi ha casualmente offerto. Ho infatti assistito al film a un metro o due dal suo regista, The Amazing Jonathan Demme (il che, per uno della mia generazione, che Il silenzio degli innocenti lo vide nel buio della sala cinematografica, non è evento da poco; anzi è un’emozione). Infine, in un profluvio di «thank you! Thank you! Happy birthday to you!», si rincasa felici e contenti.

Continua a leggere “Fear of Falling. Roma applaude Wallace Shawn e Jonathan Demme (video)”

Le voci del mondo

“Sono una lavoratrice delle mense scolastiche, con la qualifica di ADDETTA SERVIZIO MENSA. ho una busta paga di 400 EURO mensili per 9 mensilitàààà l’annooooo. Non so come potrei fare se voi mi applicate le restrizioni contrattuali come da VOSTRA CONVENIENZA. Se le nostre ricchieste non saranno accettate, mi vedrò costretta, io e mio figlio, a farci ospitare da voi per MANGIARE E PER DORMIRE. VI FACCIO PRESENTE CHE NON SONO LA UNICA IN QUESTA SITUAZIONE…”

*

“Io lavoravo per la socetà montaggi industriali cessazione attività siamo in cassa integrazione straordinaria dal 13 maggio e non si e ancora visto un € sono alla disperazione volevo sapere quando arriverà”.

*

“Ma quando arrivano i pagamenti cassa integrazione? sono 6mesi che non arrivano, non ce la faccio più”.

*

“Sono 6 mesi che non mi pagano cig in deroga ma come posso vivere senza soldi per 6 mesi?sono allo stremo spero si mettano d’accordo e inizino a pagare entro novembre e rifinanziano la cassa integrazione”. Continua a leggere “Le voci del mondo”