Tutte le lettere al padre

Ieri (8 dicembre 2017) alla presentazione di Mio padre la rivoluzione a Più libri più liberi (che mi pare sia stata ok) con l’Amazing, splendido scrittore e relatore Giordano Meacci, non ho avuto la prontezza di spirito di alzarmi e fotografare chi era venuto a sentirci, nella sala piena, io chiedendo il permesso, così da immortalare e ringraziare tutti, da A. agli amici, dai compagni di minimum fax, che hanno fatto questo libro con me, alle compagne e ai compagni di strada, infine agli aristocratici: lettrici e lettori. Il fatto è che ero teso per le parole da pronunciare, quelle che…

Tre tweet su Edna O’Brien

Edna O’Brien ci ricorda che possiamo sentirci esiliati nella nostra stessa terra, nella nostra stessa città #piulibri13 — Davide Orecchio (@DavideOrecchio) 8 Dicembre 2013 Edna O’Brien ammira Agatha Christie ma si dice diversa e adora i sogni in stato di veglia di Sebald #piulibri13 — Davide Orecchio (@DavideOrecchio) 8 Dicembre 2013 Edna O’Brien vivrebbe in una dacia cechoviana nel silenzio per sentirsi + libera. #piulibri13 http://t.co/0Vk1FIOosQ — Davide Orecchio (@DavideOrecchio) 8 Dicembre 2013 Oggi, a Più libri più liberi, mentre l’ascoltavo.